• {%brandMenuItems%}
    • {%itemName%} {%arrowSpan%}
        {%subBrandMenuItems%}
    • {%itemName%} {%arrowSpan%}
        {%productMenuItems%}
    • {%selfProduct%}
      • {%languages%}
    • PSORIASI

      La psoriasi è una patologia cronica e multifattoriale, che può presentarsi anche in forme estese e gravi.1

      Le specifiche caratteristiche di tale patologia, le sue forme di manifestazione e la sua natura cronica generano in molti pazienti conseguenze rilevanti non solo fisiche ma anche personali, sociali e di relazione, alterandone pesantemente la qualità di vita, con conseguenze negative che possono divenire anche molto importanti se non addirittura invalidanti.1

      È stimato che la psoriasi colpisca lo 0,6-4,8% della popolazione mondiale con un rapporto uomo: donna pari a 1:1.1

      La prevalenza nella popolazione generale italiana è stimata pari a 2,8%, di cui circa il 25-30% è colpito da una forma moderata-grave.1

      I pazienti con psoriasi moderata-grave perseguono diversi obiettivi terapeutici che vanno oltre la completa scomparsa delle lesioni. Obiettivi specifici riguardanti prurito, bruciore, dolore e un basso impatto del trattamento sulla vita quotidiana.

      Gli obiettivi di trattamento si basano su una definita lista di risultati che considerano non solo la gravità dei sintomi cutanei ma anche l’impatto della patologia nella qualità di vita.

      Il principale obiettivo di trattamento è la completa o quasi completa risoluzione delle lesioni cutanee e un miglioramento del 90% o maggiore (risposta PASI90) è attualmente considerato come il più importante outcome di trattamento, specialmente nei pazienti con psoriasi grave.3

      Bibliografia

      1. LA PSORIASI Una patologia cutanea multiorgano. Nuovi paradigmi e strategia di tutela assistenziale
      2. Blome C, et al. Patient-relevant treatment goals in psoriasis. Arch Dermatol Res 2016; 308(2):69-78. doi: 10.1007/s00403-015-1613-8.
      3. Gisondi P, Altomare G, Ayala F, et al. Italian guidelines on the systemic treatments of moderate-to-severe plaque psoriasis. JEADV 2017 DOI: 10.1111/jdv.14114

      IT-IMMD-200005