• {%brandMenuItems%}
    • {%itemName%} {%arrowSpan%}
        {%subBrandMenuItems%}
    • {%itemName%} {%arrowSpan%}
        {%productMenuItems%}
    • {%selfProduct%}
      • {%languages%}

    • Malattia di Parkinson

      La malattia di Parkinson è la seconda più comune fra le patologie neurodegenerative, interessando più di 10 milioni di persone in tutto il mondo.

      Da oltre 10 anni aiutamo medici e pazienti ad affrontare la fase avanzata di malattia di Parkinson attraverso la nostra terapia infusionale. Al fine di rendere ancora più semplice la procedura di somministrazione a pazienti e caregiver, stiamo inoltre sviluppando una nuova modalità di infusione per la nostra terapia. 

      AbbVie è costantemente impegnata allo sviluppo di ulteriori modalità di intervento terapeutico per i pazienti affetti da questa patologia cronica e progressiva.


      Malattia di Alzheimer

      Con la crescita del numero di pazienti e caregiver che necessitano dell’assistenza del sistema sanitario, aumenta anche la sfida che la malattia di Alzheimer rappresenta per la società.
      I trattamenti attualmente disponibili si limitano a gestire i sintomi ma non sono in grado di prevenire la progressione della malattia o bloccare il danno neuronale. Stiamo collaborando con i più noti ricercatori esperti di Alzheimer a livello mondiale per identificare le modalità per contrastare la malattia nella fase precoce.


      Sclerosi Multipla

      La sclerosi multipla (SM) è una patologia cronica progressiva che colpisce il sistema nervoso e si osserva con maggiore frequenza nei pazienti di età compresa fra 20 e 40 anni.2
      In presenza di SM, il sistema immunitario attacca la mielina, una proteina incaricata di formare una guaina protettiva intorno alle fibre nervose. Il danno alla mielina causato dalla SM impedisce la comunicazione fra neuroni, provocando, fra gli altri effetti, perdita neuronale, atrofia e a lungo termine una significativa disabilità.
      Il nostro obiettivo è dare una risposta alle esigenze dei pazienti affetti da SM, sviluppando trattamenti capaci di proteggere le fibre nervose e facilitare la rigenerazione neuronale.


      IT-ABBV-210122